Il pensiero di Spaventa, così attuale anche dopo 131 anni